SELEZIONA IL TUO SPORT

Il portale dell'attività Amatoriale della FIT

Dettaglio news

TRA POWER E PUNTI LA GARA DEI ''LIMIT'' OGNI ANNO è SEMPRE PIU COMPLESSA ED ARTICOLATA

TRA POWER E PUNTI LA GARA DEI ''LIMIT'' OGNI ANNO è SEMPRE PIU COMPLESSA ED ARTICOLATA

Le categorie simbolo del circuito sono anche le piu particolari in quanto la gara non è del tutto “fluida” perchè il valore sovrano che determina la presenza di un Fighter in queste classifiche è il POWER che si modifica ad ogni risultato. Cresce anche in funzione delle vittorie o delle sconfitte ed è proprio questo a rendere queste categorie tra le piu complesse, impegnative ed avvincenti in virtù della gara AWT. Per essere in testa servono i punti ma le vittorie possono aumentare il power in modo considerevole ed è cosi che i FIGHTERS LIMIT65 si buttano anche nei tabelloni OPEN dove possono raggranellare punti al 100% e prendere quelle famose scoppole, un po' amare ma utili, che ti rimandano a Settembre con la nota di demerito e tanti compiti da fare sotto l'ombrellone.

Ad oggi il comandante si chiama Annibale CHIRIACO che tra l’altro appare anche tra gli inseguitori dell’AWT OPEN TITLE, a ruota, Giampaolo PERETTI, Massimo ROCA e Fabrizio FERRARA si trovano in bilico tra la PRESSURE e la DANGER ZONE. Nomi come quelli di FERRIGNO, PLATANIA, ZAINO e ZIRONE possono fare paura agli attuali partecipanti al Master ma ci possono essere sostanziali cambiamenti fino alla fine perchè il POWER, modificandosi costantemente sia in crescita che in decrescita, potrebbe formare degli scoop ogni giorno...