SELEZIONA IL TUO SPORT

Il portale dell'attività Amatoriale della FIT

PREQUALI IV CATEGORIA IBI18

Sei un NC, un 4.4, un 4.5 o un 4.6? La tua strada verso gli #IBI2018 inizia QUI

CLICCA QUI PER ACCEDERE AI TORNEI

 

LE PREQUALIFICAZIONI AGLI INTERNAZIONALI BNL D'ITALIA 2018 PASSANO DA FIT-TPRA. 

 

 

TABELLONE AGONISTI/NON AGONISTI LIM 4.4 
 
COSA SIGNIFICA?
 
Tutti gli appassionati che
 
- HANNO TESSERA FIT AGONISTICA E NON AGONISTICA,
 
- HANNO CLASSIFICA FIT UGUALE O INFERIORE A 4.4,
 
- HANNO UN'ETA' MAGGIORE O UGUALE AD 11 ANNI,
 
per accedere al tabellone provinciale di IV Categoria (che dal 2018 è riservato ai giocatori 4.1,4.2,4.3 ed a coloro che si guadagnano la Wild Card giocando i tornei Fit-Tpra dedicati, mentre  fino al 2017 costituiva la prima fase delle Prequali agli IBI17 ed era aperto a tutti gli agonisti di IV CATEGORIA)
dovranno guadagnarsi la WILD CARD giocando le PREQUALI IBI18 FIT-TPRA.
 

PRIMA FASE - PREQUALI IBI18 FIT-TPRA  (NC,4.6,4.5,4.4)

Per partecipare al tabellone di Prequali IBI18 di IV Catgoria, i tesserati NON AGONISTI e AGONISTI LIM 4.4 dovranno partecipare ai tornei FIT/TPRA per ottenere sul campo le WILD CARD al tabellone della fase Provinciale. Ecco le 3 regole di accesso:
- Potranno partecipare agonisti e non agonisti purchè tesserati nella provincia in cui si svolge il torneo.
- Se presenti, non ci sarà limite di partecipazione ad altri tornei della provincia.
- Non ci saranno limiti di classifica storica e saranno aperti a tutti gli Under 16,14,12 (a differenza dei tornei TPRA veri e propri).

Da ogni torneo verranno individuati un certo numero di giocatori che potranno iscriversi, come Wild Card,  al tabellone provinciale dei tornei di prequalificazioni agli  IBI 2018, in base alla seguente scaletta:

2 Wild Cards per i tabelloni fino ad 8 iscritti
4 Wild Cards per i tabelloni da 9 a 16 iscritti
8 Wild Cards per i tabelloni da 17 a 64 iscritti
16 Wild Cards per i tabelloni da 33 a 128
32 Wild Cards per i tabelloni da oltre 129 iscritti

Solamente in questa prima fase è consentita la partecipazione di giocatori stranieri tesserati, ma in nessun caso un giocatore straniero può ricevere la Wild Card per partecipare alla seconda fase dei tornei di prequalificazioni IBI 2018.

Il massimale della quota di iscrizione è fissato come segue:
OUTDOOR  15 euro per gli Over 16 comprensivi di 7 euro di  quota Fit, 12 euro per gli Under 16-14-12 comprensivi di 4 euro quota di Fit.
INDOOR      20 euro per gli Over 16 comprensivi di 7 euro di quota Fit, 17 euro per gli Under 16-14-12 comprensivi di 4 euro di quota Fit.


Le WC  dovranno pagare l’iscrizione al toreo di PREQUALI PROVINCIALI DI IV.

Il torneo di prequalificazione FIT/TPRA continua anche dopo l’individuazione dei suddetti giocatori e si conclude come un normale torneo del circuito;

I giocatori che avranno maturato la Wild Card  dovranno, pena cancellazione, confermare la partecipazione al torneo di Prequalificazioni di IV categoria agli IBI 2018 (riceveranno una mail con le indicazioni).

Se le WC sono in possesso di una tessera NON AGONISTICA, dovranno effettuare l’upgrade della tessera. In caso contrario non potranno confermare la partecipazione.

Le partite, in questa fase, si disputeranno con punteggio “NEXT-GEN ridotto”, ovvero 2 set ai 4 games con tiebreak sul 3 pari e vantaggio AWT (Killer Point al 2° vantaggio – sceglie il lato chi risponde), e tiebreak a 7 punti al posto del terzo set.

I tornei di PREQUALIFICAZIONI AMATORIALI IBI18 AMATORIALI FIT-TPRA, non attribuiscono punti per la classifica agonistica, ma assegnano punti validi per il circuito amatoriale FIT/TPRA.

I punti assegnati dal torneo seguono il regolamento FitTpra dei Master 1.000.

Il torneo TPRA deve concludersi entro 7 giorni dall’inizio del torneo provinciale.

 

Da questo punto passa tutto al quarta categoria...

n ogni provincia d’Italia, fatti salvi accorpamenti di più provincie previa approvazione FIT, verrà organizzato un torneo provinciale per i giocatori di classifica da 4.3 a 4.1 oltre ai giocatori provenienti dai tornei della PRIMA FASE FIT/TPRA.

SECONDA FASE -   TABELLONE AGONISTI 4.3 A 4.1
 

La partecipazione a questi tornei è riservata ai soli giocatori in possesso di tessera agonistica e tesserati per un circolo della provincia nella quale si disputa il torneo. Non è consentita la partecipazione di giocatori stranieri , ancorchè tesserati, in questi tornei verrà organizzato oltre al singolare maschile e femminile anche un doppio maschile e femminile. Alla gara di doppio potranno partecipare anche i giocatori di classifica inferiore a 4.3. Da ogni tabellone provinciale verranno promossi al tabellone REGIONALE di conclusione della sezione di quarta categoria in base al seguente quorum:

Da 1 a 16 giocatori partecipanti = 1 qualificato
Da 17 a 48 giocatori  partecipanti = 2 qualificati
Oltre 49 giocatori  partecipanti = 3 qualificati

Da 1 a 8  coppie = 1 coppia qualificata
Oltre 9 coppie = 2 coppie qualificate
 
I giocatori qualificati al tabellone di conclusione regionale non pagano una nuova quota di iscrizione.
Ad esclusione dei tesserati per un circolo della provincia nella quale si giocherà il tabellone regionale di conclusione, i qualificati avranno diritto ad un rimborso, SOLO se parteciperanno effettivamente al tabellone di conclusione, nella misura forfettaria di euro 100 euro. Il tabellone di conclusione si disputerà generalmente nella sede di svolgimento del torneo di pre-qualificazione ed erogherà il seguente montepremi:
 
CONCLUSIONE 4^ CAT MASCHILE
MONTEPREMI € 550
CONCLUSIONE 4^ CAT FEMMINILE
MONTEPREMI € 480
 
Questi giocatori verranno inoltre inseriti, come qualificati, nel tabellone regionale di terza categoria del torneo OPEN di pre-qualificazione degli “Internazionali BNL d’Italia”
 
Ai giocatori iscritti al tabellone di conclusione regionale si aggiungeranno i qualificati delle varie provincie, pertanto è loro responsabilità cancellarsi dal torneo prima della stesura del tabellone. Il formato degli incontri è scelto dal circolo organizzatore fra le tipologie ammesse per le gare agonistiche. Il torneo assegna i bonus indicati nel “metodo per la definizione delle classifiche federali 2019” ed il punteggio non è mai decurtato.