DIETRO T.P.R.A.TENNIS

E’ tra le organizzazioni dello sport in più rapida crescita al mondo, Ranking Tennis Players Amateurs (T.P.R.A.) ideato da Max Fogazzi il quale collabora dal 2013, con i fratelli CARERA johnni ed Alex e dal 2009 con l'amico programmatore Stefano Stefana. L'utilizzo del sito è esclusivamente concesso all'Associazione Tpra tennis, fondata e Presieduta dallo stesso Max Fogazzi.

L'idea arriva nel 2006 e dalla fondazione nel 2007, il sito internet (www.tpratennis.it) ha rivoluzionato il mondo del tennis diventando con grande onore, il sistema tennistico più plagiato al mondo! T.P.R.A.TENNIS oggi si spinge a raccogliere consensi di giocatori e giocatrici agonisti/e offrendo grandi obiettivi ed un sistema di ranking totalmente originale, frizzante e divertente.

"Dopo aver sviluppato la teoria secondo la quale il tennis amatoriale mancava di attenzioni, risorse idealistiche ed innovazione, il giovane bresciano Max Fogazzi fonda la prima struttura di categorie amatoriali basate su algoritmi matematici gestiti automaticamente da sistemi online, fornendo di fatto, il modo più innovativo e coinvolgente per conoscere persone e giocare a tennis, producendo stimoli ed aggregazioni maggiori rispetto alle tecniche empiriche usate precedentemente nelle varie community tennistiche esistenti."

 
Il Team è a capo dell’impresa collocata tra le più incredibili mai registrate
in qualsiasi ambiente sportivo 
non professionistico al mondo.



 

Scritto, creato e gestito interamente da Max Fogazzi è diventato nel tempo un software complessissimo programmato dal team informatico T.P.R.A. capitanato da Stefano della STEFANA WEB & INNOVATION e dai collaboratori Stefano, Michele e Domenica. Il sito ufficiale di T.P.R.A.TENNIS è un vero e proprio portento di tecnologia grazie alla costante ricerca ed ai continui investimenti, gli algoritmi che gestiscono il ranking sono molto complessi e dal 2010 funzionano simultaneamente con  l’innovativo asse dinamico definendosi uno dei software più interessanti mai sperimentati. Mentre la grafica apparentemente non presenta tecnologie troppo innovative con lo scopo di fornire una veloce consultazione per utenti anche con software non attuali,  la struttura del sito permette la visualizzazione da qualsiasi dispositivo, anche con le nuove tecnologie i-mode etc. Il sito 2011 ha ottenuto riconoscimenti a livello europeo.